top of page
  • Immagine del redattoreDott. Valerio Lenzoni

I SINTOMI DEGLI ATTACCHI DI PANICO

Aggiornamento: 21 ott 2023


Sintomi attacco di panico

Gli attacchi di panico sono episodi improvvisi di intensa paura o disagio che raggiungono il picco entro pochi minuti. Possono verificarsi in situazioni specifiche, come la paura di parlare in pubblico, o senza alcun apparente motivo. Gli attacchi di panico sono un sintomo comune del disturbo di panico, ma possono anche essere associati ad altri disturbi d'ansia e condizioni mediche.


Durante un attacco di panico, si possono manifestare diversi sintomi. Alcuni dei sintomi più comuni sono:

  1. Palpitazioni, battito cardiaco accelerato o irregolare: questo sintomo è dovuto all'attivazione del sistema nervoso simpatico, che prepara il corpo a combattere o scappare dalla situazione percepita come minacciosa.

  2. Sudorazione: la sudorazione è un meccanismo di termoregolazione corporea e può essere un sintomo comune durante gli attacchi di panico a causa dell'aumento dell'attività metabolica.

  3. Tremori o scosse muscolari: il tremore può essere causato dall'eccessiva stimolazione del sistema nervoso simpatico e dall'adrenalina rilasciata.

  4. Dispnea o sensazione di soffocamento: la sensazione di soffocamento può essere causata da iperventilazione, che può portare a una diminuzione del diossido di carbonio nel sangue.

  5. Dolore o disagio al torace: questo sintomo può essere causato da un aumento della tensione muscolare e può essere facilmente confuso con un infarto.

  6. Nausea o disturbi gastrointestinali: l'ansia e lo stress possono influenzare il funzionamento del sistema gastrointestinale, causando nausea e altri disturbi.

  7. Sensazione di irrealtà (derealizzazione): durante un attacco di panico, la persona può sperimentare la derealizzazione, una sensazione di estraneità o irrealtà dell'ambiente circostante, come se fosse in un sogno.

  8. Sensazione di di essere distaccati da se stessi (depersonalizzazione): è la sensazione di essere distaccati dal proprio corpo o dalla propria mente, come se si osservasse se stessi dall'esterno. La derealizzazione e la depersonalizzazione sono dovute a una combinazione di fattori, tra cui l'attivazione del sistema nervoso simpatico, l'iperventilazione e l'alterazione dell'equilibrio chimico nel cervello.

  9. Paura di perdere il controllo o di impazzire: durante un attacco di panico, la paura intensa può far pensare alla persona di non essere più in grado di controllare se stessa o le proprie azioni.

  10. Paura di morire: la combinazione di sintomi fisici e psicologici può portare a una paura intensa della morte, anche se non c'è una minaccia reale.



11 visualizzazioni

Post correlati

Mostra tutti

Comments


bottom of page